Ricerca

    Austria: Benessere, Riposo & Relax

    Lasciatevi alle spalle lo stress, le tensioni quotidiane, il rumore e lo smog. In Austria il benessere è di casa, insieme a tanto relax. Grazie a una natura salubre, a numerose terme e a un’infinità di ottimi centri benessere.

    Se siete alla ricerca del massimo della salute e del rifugio termale, in Austria troverete una perfetta pausa di benessere. Con le sorgenti termali naturali, l’aria frizzante delle Alpi, la vista sulle montagne e l’ospitalità calorosa, l’Austria vanta una fiorente scena termale. Tuffatevi nelle piscine all’aperto piacevolmente riscaldate, provate i bagni di vapore rigeneranti, sperimentate le saune immerse in suggestivi scenari. Viziatevi con un ampio menu di trattamenti e con le deliziose specialità gastronomiche.

    Le terme in Austria hanno una lunga tradizione. Molti dei moderni centri termali si trovano in luoghi già noti in epoca romana, quando era una consuetudine la pratica del salus per aquam, la salute attraverso l’acqua.

    Un viaggio alle terme è perfetto in ogni periodo dell’anno. Durante l’inverno, dopo una giornata attiva sulle piste di sci. In estate, è la giusta conclusione di escursioni in montagna o di tour in bicicletta. Siete tentati? Continuate a leggere, troverete alcuni dei più importanti centri termali del paese.


    Vienna, dove rilassarsi

    Vienna è l’unica capitale al mondo che può vantare un centro termale. Le Terme di Vienna, a sud della città, sono le terme più grandi e moderne d’Europa. Le acque arrivano da sorgenti sulfuree, che erano popolari già ai tempi dei romani. Inaugurate per la prima volta nel 1974 come Therme Oberlaa, sono state convertite in Therme Wien nel 2010 e dispongono di 26 piscine, 24 saune e bagni di vapore, 2.500 lettini e un’area salute e fitness di 6.000 metri quadri.



    Scoprite di più
    The Ritz-Carlton spa Vienna

    Burgenland, le terme

    Le terme del Burgenland hanno alcune delle più antiche e ricche tradizioni di tutta l’Austria. Il Burgerland gode di un clima caldo e di 300 giorni di sole all’anno: elementi che lo rendono ideale quando si desidera godere di una delle lussuose piscine all’aperto o rilassarsi accanto all’acqua. Vanta una serie di centri termali ricchi di acque termali curative.

    I nostri migliori consigli nel Burgenland

    • St. Martins Therme & Lodge vicino al Parco Nazionale Neusiedler See – Seewinkel ha un’offerta a quattro stelle che comprende un ampio complesso di benessere e terme, cinque diverse saune e bagni di vapore.
    • Le terme di Loipersdorf ospitano un villaggio termale per famiglie, con scivoli e un’area ricreativa, e un centro per adulti, più tranquillo e riservato.
    • Le terme di Stegersbach Allegria dispongono di 14 piscine di diverse profondità e temperature, tra cui piscine separate per neonati, bambini piccoli e bambini.




    The St. Martins thermal Lodge in the Burgenland next to the nationalpark Neusiedlersee Seewinkel

    Carinzia, dove fare un tuffo in acqua termale

    Ottimi centri termali situati nelle vicinanze di Villach e Bad Kleinkirchheim completano l’offerta sportiva invernale e estiva della Carinzia.

    I nostri migliori consigli in Carinzia

    • Resort termale di Warmbad-Villach, con ottimi hotel, terme modernissime, centri terapici e uno splendido parco. La struttura più nuova è quella delle KärntenTherme, il recente complesso termale racchiuso in un progetto che riprende le forme irregolari del Dobratsch. Da questo monte provengono le salutari acque che riempiono gli oltre mille metri quadri di piscine. Divertono grandi e piccini gli scivoli che regalano emozioni adrenaliniche, mentre più rilassanti sono i 2mila metri quadri con hammam, bagno turco e tante saune. Da non perdere un tuffo nella Urquellenbad, la piscina costruita già nell’Ottocento sulla fonte. Qui entrano 120 litri di acqua termale al secondo, rinnovando il contenuto ogni tre ore.
    • Terme St. Kathrein, con una superficie d’acqua di 1.200 metri quadrati, la più grande di tutte le terme della Carinzia, e uno scivolo lungo ben 86 metri. Oltre a vasche con vista panoramica, sala relax in legno di pino cembro con terrazza e tante saune, offrono anche il Centro salute nock/MED, basato sui più moderni standard della medicina.
    • Terme Römerbad, con uno spettacolare progetto firmato dallo studio Behnisch Architecten. Rivisitata tutta la parte esterna, con una architettura di grande impatto, mentre nell’interno si inseriscono candide, sferiche strutture che racchiudono saune, bagni turchi, piscine, jacuzzi e luoghi per la meditazione.

    Bassa Austria

    Superbe sorgenti termali e fughe di benessere: ecco cosa trovate in Bassa Austria.

    I nostri migliori consigli in Bassa Austria

    • Therme Laa: un complesso termale di circa 60.000mq, completo di centro benessere e di lussuoso centro termale, con illuminazione ambientale e musica subacquea. Questa vera delizia ha quattro piscine separate, tutte alimentate da una sorgente naturale ricca di cloruro di sodio iodato. Un’acqua riconosciuta per le qualità salutari, con benefici per vari disturbi, dalle malattie cardiovascolari ai disturbi neurologici.
    • Römertherme: a soli 20 km da Vienna, la città di Baden bei Wien era una scelta termale già apprezzata ai romani e, più tardi, da persone come Beethoven e gli Asburgo. Nelle Römertherme, le aque solforose provengono da 14 fonti. Situato in una posizione ideale e con una grande selezione di piscine, saune, bagni di vapore e trattamenti, il centro termale è meta ideale in un viaggio in Austria.


    Alta Austria

    Le terme dell’Alta Austria sono alimentate da sorgenti profonde. In particolare durante l’inverno, sono il luogo perfetto per rilassarsi e dimenticare i dolori muscolari nell’acqua calda.

    I nostri migliori consigli in Alta Austria

    • EurothermenResort Bad Schallerbach: a soli 35 km da Linz, ospita un ampio complesso termale e un parco acquatico, completo di un "Mondo dei pirati" per i bambini.
    • EurothermenResort Bad Ischl: la città termale di Bad Ischl è il luogo dove i reali viennesi trascorrevano le vacanze estive. Oggi tutti possono godersi i trattamenti a base di sale e acqua salata.
    • EurothermenResort Bad Hall: in questo centro termale, sempre vicino a Linz, c’è una gamma particolarmente ampia di offerte per il benessere e la salute. Qui troverete la sorgente di iodio più concentrata dell’Europa centrale - l’acqua ideale per una serie di disturbi della salute.
    • Le Terme Geinberg nella valle dell’Inn hanno temi esotici. Offrono una Laguna caraibica con piscine di acqua salata, e un hammam con rituali di benessere. 
    The Mediterrana thermal Spa

    Salisburghese, le terme più belle

    La regione di Salisburgo ha centri termali e parchi acquatici dall’atmosfera tranquilla. Qui la tradizione termale è antica: le sorgenti furono scoperte già nel VII secolo. Nella Valle di Gastein se ne contano ben 18, con una portata di cinque milioni di litri al giorno. Note ai Romani, frequentate da Francesco Giuseppe e la moglie Sissi, devono i loro poteri alla presenza di un raro gas nobile, radioattivo, il radon. A rivelarlo furono gli studi di un equipe di ricercatori nientemeno capeggiati da Marie Curie, nel 1904, incuriositi dalla capacità di recupero dei minatori.

    I nostri migliori consigli in Salisburghese

    • Le Alpentherme Gastein sono tra le stazioni climatiche e ricreative alpine più moderne d’Europa e godono di una splendida vista sui grandi ghiacciai del Parco Nazionale degli Alti Tauri. Nel Family World, dedicato ai bambini, l’acqua è alleggerita del radon ma arricchita di scivoli e giochi. Al piano di sotto, ecco la parte delle saune, racchiusa da scenografici cubi che con il buio si colorano di colori fluo.
    • TAUERN SPA a Zell am See-Kaprun: distribuita su circa 48.000 metri quadri, vale la pena anche solo per la vista panoramica sulla cima innevata del monte Kitzsteinhorn, che si gode al meglio dalla piscina in vetro all’ultimo piano. È piacevole anche il Tauern Spa Water World, la parte aperta a tutti, con la grande piscina esterna, le vasche interne e il mondo delle saune.

    Stiria, dove andare

    La Stiria è una fantastica scelta: qui riposo e relax sono assicurati. Le terme sfruttano le ricchezze naturali della regione e molti dei trattamenti locali utilizzano torba e sale.

     I nostri migliori consigli in Stiria

    • Terme curative Bad Waltersdorf: rinnovata nel 2015 con due terme naturali, oasi di relax e medicina tradizionale. La stazione termale sfrutta al meglio circa 1,9 milioni di litri di acqua termale che affluiscono ogni giorno nella zona.
    • Il Rogner Bad Blumau vanta un design davvero particolare, disegnato dall’eccentrico architetto Hundertwasser. Il suo paesaggio acquatico è un affascinante mix di elementi curiosi, come le grandi colonne imponenti, i giardini sul tetto, le cupole e un verde paesaggio di prati. C’è una grotta di sale del Mar Morto e tre sorgenti termali, Melchior, Vulkania e Balthasar. Si può scegliere tra molti trattamenti, tra cui la meditazione sonora e gli impacchi di sambuco.
    • L’Asia Spa Leoben si trova vicino al fiume Mur e vanta un’architettura sorprendente. Utilizzando il feng shui e una filosofia olistica, impiega infusi asiatici e varie trattamenti per raggiungere l’equilibrio tra corpo e anima.
    Rogner Bad Blumau thermal spa

    Tirolo, dove andare

    Il Tirolo sfoggia una ricca offerta termale, uno straordinario paesaggio ideale per ore di riposo e relax, benefiche sorgenti naturali e frizzante aria alpina. Provate il metodo Kneipp, l’applicazione di acqua calda e fredda per rafforzare il sistema immunitario, riequilibrare la circolazione, ringiovanire e trovare equilibrio interiore.

    I nostri migliori consigli in Tirolo

    • Aquadome: già nel XVI secolo la zona conosciuta come "Terme di Längenfelder" era nota per le sue proprietà curative. Oggi, a Längenfeld si trova il più grande e moderno centro termale del Tirolo. La sua spettacolare struttura si sviluppa su 50.000 metri quadri. Simili a giganteschi dischi volanti, le tre piscine esterne sembrano quasi galleggiare senza peso sul resort, creando una vera meraviglia architettonica.
    • Bad Häring: la località di cura di Bad Häring, con la sua acqua minerale sulfurea e l’idilliaca cornice, è incastonata tra le Alpi di Kitzbühel e il massiccio del Wilder Kaiser



    Aqua Dome Winter sujet
    • Vorarlberg

      Gesundhotel Bad Reuthe: Vetro, legno e vista sulla natura sono i tratti distintivi di questa oasi di benessere nello stile della moderna architettura del Vorarlberg.

      Scoprite di più